MASTOPLASTICA


  Il seno può subire tre principali tipologie di intervento chirurgico. Si distingue tra la chirurgia mammaria che altera il volume del seno (Mastoplastica Aumentativa o Riduttiva) e quel tipo di interventi che hanno lo scopo di recuperare e rimodellare i volumi di un seno che abbia subito uno sviluppo anomalo quali la demolizione, spesso conseguenza di asportazioni tumorali (Mastoplastica Ricostruttiva).

RINOPLASTICA E SETTOPLASTICA


  La rinoplastica si propone di modellare la piramide nasale e pertanto intervenendo su tutti i suoi segmenti: lunghezza, altezza (gibbo), larghezza e forma della punta.

L’insieme delle procedure che invece intendono correggere eventuali malformazioni settali, come la deviazione del setto nasale, generalmente causa di ridotte capacità inalatorie, prende il nome di settoplastica.

ADDOMINOPLASTICA


  Per addominoplastica s'intende il “restauro chirurgico” della parete addominale. Si tratta infatti di un intervento che permette di eliminare il mantello cutaneo addominale in eccesso e di compattare lo strato muscolare sottostante.

Una procedura che trova la sua massima indicazione al termine di importanti perdite di peso, dopo una o più gravidanze, etc.

BLEFAROPLASTICA


 Consiste nell’asportazione della cute e del grasso in eccesso. Si possono associare un sollevamento della coda del sopracciglio, un riposizionamento del grasso per riempire il solco spesso presente fra il margine infero interno dell’orbita e la parete laterale del naso, nonché un “lift” della palpebra inferiore per migliorare il cedimento fisiologico che questa struttura subisce negli anni.

LIPOPLASTICA


 Nata in Europa nei primi anni ’70, grazie ad illustri chirurghi quali Kesselring, Schroeder, Fisher ed Illouz, i quali per primi misero a punto la tecnica. Questa consiste nell’aspirare tessuto adiposo dal piano sottocutaneo o comunque sopramuscolare, sfruttando cannule forate e smusse (atraumatiche), cui viene applicata una forte pressione negativa che rappresenta la forza aspirante.

CHIRURGIA INTIMA FEMMINILE


 La Labioplastica (riduzione, simmetrizzazione e/o rimodellamento delle piccole labbra) e altre procedure di chirurgia estetica dei genitali femminili come la plastica delle grandi labbra (riempimento o riduzione), del monte di venere, ovvero della vagina (ringiovanimento o restringimento), dell'imene (ricostruzione) e del clitoride, stanno diventando sempre più popolari.